08/12/2020
COME SI FA A DIRE CHE E’ SOLO UNA PALLINA DA BASEBALL ?



Rotola, rimbalza, a volte male e la sbagli, vola la rincorri, la perdi nel sole, la ritrovi, la prendi col guanto, poi a volte cade, la maledici, la pallina ti colpisce, ti fa male, poi la colpisci tu, a volte forte, talmente tanto che si perde in un campo di grano e lì giacerà, chissà che vita avrà, in un luogo a lei sconosciuto, certe volte verrà ritrovata da un bambino e anche lì avrà un'altra vita ancora.

La pallina ha tante vite, un unico inizio, spacchettata, profuma di nuovo, di baseball, quei profumi che da adulto ti fanno aprire i cassetti dei ricordi e da bambino ti stimolano fantasie. Poi la sua vita può prendere diverse strade, un bambino la nasconde nel suo zaino e la porta con sé, affascinato, poi da che cosa? E la sua fine può essere diversa, può persino diventare un gioco per un cane.

La pallina poi diventa vecchia, noi con i capelli bianchi, lei da bianca lucida diventa opaca e scura ma, come noi, è ancora importante per insegnare, per allenare, poi diventa un peso, e viene seppellita in un campo arato oppure viene svuotata e diventa un'altra cosa, un altro gioco o forse, chi può dirlo, avrà un'altra vita.

David Capucci
per Godo Baseball

Foto © Marianna Gordini





NEWSLETTER
Inserisci il tuo indirizzo eMail e premi invia.
leggi l'informativa sulla privacy

< Ottobre 2021 >
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
legenda: evento in programma






PARTNERS